Oltre le aspettative, entriamo nella stagione del fare

P 20180707 161229 rev

 

Stamane si aprono le nuvole e filtrano leggeri raggi di sole. Attraverso il vetro sul tetto della Casa Madre si vede il cielo.
Come comunità abbiamo continuato a guardare con fiducia al cielo e alla terra di questo luogo, chiamato Corte del Vento, riconoscendo che è un posto che chiama le persone a stare assieme.

La fiducia incrollabile, tanto lavoro e l’incoraggiamento di amici e visitatori, ci hanno consentito di raggiungere un traguardo che fino a non molti mesi fa poteva essere solo che una fantasia.

Il 21 giugno abbiamo fatto l’inizio lavori del cantiere per i primi due edifici dell’ecovillaggio, riuscendo al contempo a restare nei tempi per l’erogazione del finanziamento a fondo perduto di cui godranno 6 dei 7 alloggi previsti nelle prime due case.

21 giugno, un giorno non a caso, l’inizio dell’estate, il passaggio dalla primavera, stagione del pianificare e del progettare, alla stagione del fuoco del fare, della piena attività. Per noi la stagione del pianificare è durata qualche mese, ma anche molti anni, e ora che inizia un fare tanto atteso il cuore ride di gioia e ringrazia.

Nel frattempo continua il nostro processo di costruzione della Comunità, che cresce con l’arrivo di nuove persone e di altre ancora che si avvicinano. Restiamo aperti a camminare assieme con chi è interessato a conoscerci e frequentarci, nei modi dei quali abbiamo già scritto (articolo il-nostro-cammino-continua). Come ulteriore sostegno, c’è ancora la possibilità di fruire dei finanziamenti in un paio di alloggi.

Grazie, shukran, namastè.

 

IMG 20180621 WA0001  IMG 20180621 WA0004

 

Pin It

Tags: ecovillaggio, comunità, finanziamenti, abitazioni